Carrello 0

Nessun prodotto

To be determined Spedizione
0,00 € Totale

Check out

Product successfully added to your shopping cart

Quantity
Totale

There are 0 items in your cart. There is 1 item in your cart.

Total products (tax incl.)
Total shipping (tax incl.) To be determined
Totale (tax incl.)
Continue shopping Proceed to checkout

Cruna DeLago 2014 Campi Flegrei Falanghina

La Sibilla


Segni particolari: Strepitoso
Tipologia di vino: Bianco
Gradazione alcolica: 13%
Annata: 2014
Regione: Campania
Formato: 0,75 l

"GLI IMPERDIBILI - Marino ed agreste insieme, gioioso palleggio di propoli, mapo, basilico, con sottofondo idrocarburico. Ricorda i migliori bianchi provenzali per polpa e salinità, con energia a dir poco sorprendente alla luce del difficile millesimo." (Paolo De Cristofaro, Tipicamente)

"Sarò felicemente condizionato, ma dovendo scegliere un primo vino da consigliare mi tengo nell’area metropolitana della città; un salto a Nord, Bacoli, dove c’è l’azienda La Sibilla della famiglia Di Meo. Il Cruna delago 2014 è una Falanghina pirica a dir poco, tutta mineralità al naso - il bouquet sboccerà più in là - e saporita all’assaggio: aromaticamente articolata, martella sale e freschezza agrumata in coda." (Mauro Erro, Il Viandante Bevitore)

"Una Falanghina pensata per invecchiare e che ha nella longevità una premessa importante. La vigna è tra quelle più vecchie, 60 anni di vita a piede franco. Il vino comincia a spingere fuori terziari complessi, con note di idrocarburo e di brace, su  un fondo però delicato di fiori di zagara e percezione iodata. C’è anche l’albicocca e una nota appena amara di scorza d’arancia. Acidità evidente che regge la struttura complessa. Fermentazione e maturazione in acciaio per sei mesi e poi affinamento in vetro." (Francesca Ciancio, Reporter Gourmet)

"Per fare un paio di giri di bianco, c’è la Falanghina Cruna deLago 2014 La Sibilla, profumata di gelsomino, sostenuta da un’acidità cocciuta e tonica" (Sara Boriosi, Intravino)

Abbinamenti: Carni bianche Pesce Pasta Insalate

18,50 € tasse incl.

X 6 X 12

Commenti

Scrivi una recensione

Cruna DeLago 2014 Campi Flegrei Falanghina

Cruna DeLago 2014 Campi Flegrei Falanghina

"GLI IMPERDIBILI - Marino ed agreste insieme, gioioso palleggio di propoli, mapo, basilico, con sottofondo idrocarburico. Ricorda i migliori bianchi provenzali per polpa e salinità, con energia a dir poco sorprendente alla luce del difficile millesimo." (Paolo De Cristofaro, Tipicamente)

"Sarò felicemente condizionato, ma dovendo scegliere un primo vino da consigliare mi tengo nell’area metropolitana della città; un salto a Nord, Bacoli, dove c’è l’azienda La Sibilla della famiglia Di Meo. Il Cruna delago 2014 è una Falanghina pirica a dir poco, tutta mineralità al naso - il bouquet sboccerà più in là - e saporita all’assaggio: aromaticamente articolata, martella sale e freschezza agrumata in coda." (Mauro Erro, Il Viandante Bevitore)

"Una Falanghina pensata per invecchiare e che ha nella longevità una premessa importante. La vigna è tra quelle più vecchie, 60 anni di vita a piede franco. Il vino comincia a spingere fuori terziari complessi, con note di idrocarburo e di brace, su  un fondo però delicato di fiori di zagara e percezione iodata. C’è anche l’albicocca e una nota appena amara di scorza d’arancia. Acidità evidente che regge la struttura complessa. Fermentazione e maturazione in acciaio per sei mesi e poi affinamento in vetro." (Francesca Ciancio, Reporter Gourmet)

"Per fare un paio di giri di bianco, c’è la Falanghina Cruna deLago 2014 La Sibilla, profumata di gelsomino, sostenuta da un’acidità cocciuta e tonica" (Sara Boriosi, Intravino)



Potrebbero piacerti

designed by RWcomunicazione