Carrello 0

Nessun prodotto

To be determined Spedizione
0,00 € Totale

Check out

Product successfully added to your shopping cart

Quantity
Totale

There are 0 items in your cart. There is 1 item in your cart.

Total products (tax incl.)
Total shipping (tax incl.) To be determined
Totale (tax incl.)
Continue shopping Proceed to checkout

Taurasi 2007

Perillo


Segni particolari: Introvabile
Tipologia di vino: Rosso
Gradazione alcolica: 14,5%
Denominazione: Taurasi
Annata: 2007
Regione: Campania
Formato: 0,75 l

"Se non fosse per il fatto che poche settimane fa ho assaggiato la Riserva 2006 e mi è sembrata addirittura migliore, avrei dato un punteggio ancora più elevato a questo capolavoro di alto artigianato.

Rubino scuro, con un profumo stratificato di cacao amaro, cenere, sale, amarene, pelle, un palato imponente e succoso nonostante l’evidente austerità.

Il timbro del fuoriclasse nel finale, dove il tannino stratificato viene continuamente ravvivato da una sapidità dura, decisa, con toni ombrosi nella persistenza eccezionale. Decenni di vita davanti.

Brividi. E un vino fuori prezzo proprio. 96" (Francesco Annibali, Doctor Wine)

"Difficilmente il titolo di Vino Slow potrebbe essere meno preciso come termine. Michele Perillo fa uscire il suo Taurasi quando è pronto, non quando glielo chiedono. Di solito passano circa otto anni. (...) Sicuramente il termine vigneron è adeguato al modo di lavorare di Michele: vigna e cantina, cantina e vigna, nessuna mediaticità. Il suo è un Taurasi di autore, interpretato sempre con grande serietà e impegno, ma anche senza ideologia. Un grande vino che non può mancare sulle tavole di chi davvero ama l’Aglianico." (Luciano Pignataro Wine&Food Blog)

"Come un artigiano, Michele lavora senza fretta ed esce davvero quando i vini sono pronti. Ecco spiegato il segreto della qualità." (Slow Wine 2016)

Attenzione: ultimi articoli in magazzino.

42,50 € tasse incl.

X 6 X 12

Commenti

Scrivi una recensione

Taurasi 2007

Taurasi 2007

"Se non fosse per il fatto che poche settimane fa ho assaggiato la Riserva 2006 e mi è sembrata addirittura migliore, avrei dato un punteggio ancora più elevato a questo capolavoro di alto artigianato.

Rubino scuro, con un profumo stratificato di cacao amaro, cenere, sale, amarene, pelle, un palato imponente e succoso nonostante l’evidente austerità.

Il timbro del fuoriclasse nel finale, dove il tannino stratificato viene continuamente ravvivato da una sapidità dura, decisa, con toni ombrosi nella persistenza eccezionale. Decenni di vita davanti.

Brividi. E un vino fuori prezzo proprio. 96" (Francesco Annibali, Doctor Wine)

"Difficilmente il titolo di Vino Slow potrebbe essere meno preciso come termine. Michele Perillo fa uscire il suo Taurasi quando è pronto, non quando glielo chiedono. Di solito passano circa otto anni. (...) Sicuramente il termine vigneron è adeguato al modo di lavorare di Michele: vigna e cantina, cantina e vigna, nessuna mediaticità. Il suo è un Taurasi di autore, interpretato sempre con grande serietà e impegno, ma anche senza ideologia. Un grande vino che non può mancare sulle tavole di chi davvero ama l’Aglianico." (Luciano Pignataro Wine&Food Blog)

"Come un artigiano, Michele lavora senza fretta ed esce davvero quando i vini sono pronti. Ecco spiegato il segreto della qualità." (Slow Wine 2016)



Potrebbero piacerti

designed by RWcomunicazione