Carrello 0

Nessun prodotto

To be determined Spedizione
0,00 € Totale

Check out

Product successfully added to your shopping cart

Quantity
Totale

There are 0 items in your cart. There is 1 item in your cart.

Total products (tax incl.)
Total shipping (tax incl.) To be determined
Totale (tax incl.)
Continue shopping Proceed to checkout

Gutturnio 2013 (spontaneamente frizzante)

Croci


Segni particolari: Super qualità/prezzo
Tipologia di vino: Rosso
Gradazione alcolica: 12,5%
Annata: 2013
Denominazione: Gutturnio doc
Regione: Emilia Romagna
Formato: 0,75 l

NB: 6 bt: 8,90 euro cad.
12 bt: 8,69 euro cad.  

"Il Gutturnio e un classico blend di barbera e di bonarda. Un vino rosso lungo e trascinante, brioso e saporito. Perfetto collegamento tra i Lambrusco delle provincie di Modena, Reggio Emilia e Parma e le Barbera che si cominciano a trovare pochi chilometri più in là, in Lombardia." (Jacopo Cossater, Enoiche Illusioni)

"Massimiliano, quante bottiglie di Gutturnio bevete all'anno a casa vostra?": è una domanda a cui si possono associare le risposte più disparate ma qui c'è un concentrato di cultura emiliana. Risposta: "In famiglia almeno 700, senza considerare se vengono amici o parenti. Poi 300 di Monterosso e 100 di Lubigo. Un po' di vino lo beviamo sempre anche fuori dai pasti. Gli altri nostri vini (fermi e spumanti) non li apriamo appositamente per bere, finiamo le bottiglie che apriamo coi clienti". Questo è un vero e proprio trattato di sociologia rurale. Astenersi bevietichette.

Questo Gutturnio dall'unghia viola è impenetrabile. Profuma di visciolata, sottobosco e terra. Poi è vinosissimo, ricorda la cantina in fermentazione o di vasca appena svinata. Ha un po' di volatile che non guasta affatto. La bocca è gastronomica, scorrevole, compita: il coontrario di un vino da degustazione seriale.

Abbinamenti: Carni rosse Carni bianche Tagliere di salumi Tagliere di formaggi

9,40 € tasse incl.

X 6 X 12

Commenti

Scrivi una recensione

Gutturnio 2013 (spontaneamente frizzante)

Gutturnio 2013 (spontaneamente frizzante)

NB: 6 bt: 8,90 euro cad.
12 bt: 8,69 euro cad.  

"Il Gutturnio e un classico blend di barbera e di bonarda. Un vino rosso lungo e trascinante, brioso e saporito. Perfetto collegamento tra i Lambrusco delle provincie di Modena, Reggio Emilia e Parma e le Barbera che si cominciano a trovare pochi chilometri più in là, in Lombardia." (Jacopo Cossater, Enoiche Illusioni)

"Massimiliano, quante bottiglie di Gutturnio bevete all'anno a casa vostra?": è una domanda a cui si possono associare le risposte più disparate ma qui c'è un concentrato di cultura emiliana. Risposta: "In famiglia almeno 700, senza considerare se vengono amici o parenti. Poi 300 di Monterosso e 100 di Lubigo. Un po' di vino lo beviamo sempre anche fuori dai pasti. Gli altri nostri vini (fermi e spumanti) non li apriamo appositamente per bere, finiamo le bottiglie che apriamo coi clienti". Questo è un vero e proprio trattato di sociologia rurale. Astenersi bevietichette.

Questo Gutturnio dall'unghia viola è impenetrabile. Profuma di visciolata, sottobosco e terra. Poi è vinosissimo, ricorda la cantina in fermentazione o di vasca appena svinata. Ha un po' di volatile che non guasta affatto. La bocca è gastronomica, scorrevole, compita: il coontrario di un vino da degustazione seriale.



Potrebbero piacerti

designed by RWcomunicazione