Carrello 0

Nessun prodotto

To be determined Spedizione
0,00 € Totale

Check out

Product successfully added to your shopping cart

Quantity
Totale

There are 0 items in your cart. There is 1 item in your cart.

Total products (tax incl.)
Total shipping (tax incl.) To be determined
Totale (tax incl.)
Continue shopping Proceed to checkout

Barbaresco Roccalini 2014

Cascina Roccalini


Segni particolari: Super qualità/prezzo
Tipologia di vino: Rosso
Gradazione alcolica: 14,5%
Annata: 2014
Denominazione: Barbaresco docg
Regione: Piemonte
Formato: 0,75 l

VINO SLOW: "Complice l'annata fresca, è tutta grazia e finezza: slanciato ma anche compatto e succoso, attraversa il palato con leggiadria e passo sicuro, impregnando le papille gustative con sapore e sapidità; il timbro olfattivo è classico, scuro, con una piacevole speziatura e una vena floreale" (Slow Wine 2018)

CHIOCCIOLA 2018: "Paolo Veglio è cresciuto tra i filari e la sua sensibilità verso la vigna si coglie subito. Appartiene a quella specie sempre più rara di "vignaioli a tutto tondo": lavora le vigne in prima persona ed elabora i vini senza tecnologie sofisticate, senza additivi inutili e senza consulenze esterne."

Paolo Veglio ha 37 anni, un cuore grande e la capacità di produrre un Barbaresco che riflette al meglio calore e fruttosità del cru Roccalini. Dopo essere stato fino al 2004 conferitore di uva al re dei commercianti di Langa, Bruno Giacosa - "il genio di Neive" - Paolo decide di intraprendere una strada nuova, inizialmente impervia ma adesso piena disoddisfazioni. Meritatissime, perché storie di campagna così belle e autentiche vanno premiate. Il vino di Veglio vale più di mille parole. Un plauso va anche al distributore Les Caves de Pyrene che ha creduto con convinzione in questa realtà sconosciuta fin dall'inizio.

 

 

 

Questo prodotto non è disponibile.

Abbinamenti: Carni rosse Carni bianche Cacciagione

31,20 € tasse incl.

Commenti

Scrivi una recensione

Barbaresco Roccalini 2014

Barbaresco Roccalini 2014

VINO SLOW: "Complice l'annata fresca, è tutta grazia e finezza: slanciato ma anche compatto e succoso, attraversa il palato con leggiadria e passo sicuro, impregnando le papille gustative con sapore e sapidità; il timbro olfattivo è classico, scuro, con una piacevole speziatura e una vena floreale" (Slow Wine 2018)

CHIOCCIOLA 2018: "Paolo Veglio è cresciuto tra i filari e la sua sensibilità verso la vigna si coglie subito. Appartiene a quella specie sempre più rara di "vignaioli a tutto tondo": lavora le vigne in prima persona ed elabora i vini senza tecnologie sofisticate, senza additivi inutili e senza consulenze esterne."

Paolo Veglio ha 37 anni, un cuore grande e la capacità di produrre un Barbaresco che riflette al meglio calore e fruttosità del cru Roccalini. Dopo essere stato fino al 2004 conferitore di uva al re dei commercianti di Langa, Bruno Giacosa - "il genio di Neive" - Paolo decide di intraprendere una strada nuova, inizialmente impervia ma adesso piena disoddisfazioni. Meritatissime, perché storie di campagna così belle e autentiche vanno premiate. Il vino di Veglio vale più di mille parole. Un plauso va anche al distributore Les Caves de Pyrene che ha creduto con convinzione in questa realtà sconosciuta fin dall'inizio.

 

 

 



Potrebbero piacerti

designed by RWcomunicazione