Carrello 0

Nessun prodotto

To be determined Spedizione
0,00 € Totale

Check out

Product successfully added to your shopping cart

Quantity
Totale

There are 0 items in your cart. There is 1 item in your cart.

Total products (tax incl.)
Total shipping (tax incl.) To be determined
Totale (tax incl.)
Continue shopping Proceed to checkout

Chianti Classico 2015 Bandini Villa Pomona

Eredi Enzo Raspi


Segni particolari: Vino biologico
Tipologia di vino: Rosso
Gradazione alcolica: 14%
Annata: 2015
Denominazione: Chianti Classico docg
Regione: Toscana
Formato: 0,75 l

"Elegante, misurato, preciso, ha un equilibrio praticamente perfetto con tannini ben fusi; il finale non è forse lunghissimo ma è coerente, con deliziosi richiami floreali e fruttati.  – 92/95" (Ernesto Gentili)

"Su un altro versante del comune, splende la stella Villa Pomona, con menzione particolare per il Chianti Classico 2015*****. Lo comprerò di sicuro: profuma di terra, rugiada e ciclamini. Un inno alla primavera, al risveglio e alla gioia di vivere; brillante e sfumato in bocca, viaggia su coordinate di sapore che rinunciano a qualsiasi orpello materico. Forse il vino più nelle mie corde dell'intera degustazione." [Antonio Boco, Tipicamente]

"Villa Pomona è un'azienda storica del Chianti Classico. La proprietaria, Monica Raspi, si è scoperta vignaiola all'inizio degli anni Novanta, quando ha preso in eredità dal padre le redini dell'azienda".

Vino che doppia in pieno il successo del Chianti Classico 2014. Signori, si vola altissimo qui: "Se avete in testa una certa idea del versante sud di Castellina (silhouette marcatamente mediterranea, frutto nero, intensità, maturità e tannino), state alla larga da Villa Pomona. Qui le coordinate stilistiche sono praticamente opposte. Anche nei casi più compiuti e nelle annate calde i sangiovese della casa sono verticali e affusolati, figuriamoci in un millesimo complicato come il 2014.

Un vino che segnalo con le mille premesse ed indicazioni del caso, ideale però per chi cerca bottiglie gastronomiche, scacciapensieri e sbarazzine, ad alto tasso di digeribilità. Un gioco di piccoli frutti rossi non completamente maturi, gelée di lamponi e foglie di limone che si tuffano in un sorso sferzante, deliziosamente capriccioso e sfuggente." [Antonio Boco, Tipicamente]

Maggiori dettagli

Attenzione: ultimi articoli in magazzino.

Abbinamenti: Carni bianche Pasta

13,50 € tasse incl.

X 6 X 12

Commenti

Scrivi una recensione

Chianti Classico 2015 Bandini Villa Pomona

Chianti Classico 2015 Bandini Villa Pomona

"Elegante, misurato, preciso, ha un equilibrio praticamente perfetto con tannini ben fusi; il finale non è forse lunghissimo ma è coerente, con deliziosi richiami floreali e fruttati.  – 92/95" (Ernesto Gentili)

"Su un altro versante del comune, splende la stella Villa Pomona, con menzione particolare per il Chianti Classico 2015*****. Lo comprerò di sicuro: profuma di terra, rugiada e ciclamini. Un inno alla primavera, al risveglio e alla gioia di vivere; brillante e sfumato in bocca, viaggia su coordinate di sapore che rinunciano a qualsiasi orpello materico. Forse il vino più nelle mie corde dell'intera degustazione." [Antonio Boco, Tipicamente]

"Villa Pomona è un'azienda storica del Chianti Classico. La proprietaria, Monica Raspi, si è scoperta vignaiola all'inizio degli anni Novanta, quando ha preso in eredità dal padre le redini dell'azienda".

Vino che doppia in pieno il successo del Chianti Classico 2014. Signori, si vola altissimo qui: "Se avete in testa una certa idea del versante sud di Castellina (silhouette marcatamente mediterranea, frutto nero, intensità, maturità e tannino), state alla larga da Villa Pomona. Qui le coordinate stilistiche sono praticamente opposte. Anche nei casi più compiuti e nelle annate calde i sangiovese della casa sono verticali e affusolati, figuriamoci in un millesimo complicato come il 2014.

Un vino che segnalo con le mille premesse ed indicazioni del caso, ideale però per chi cerca bottiglie gastronomiche, scacciapensieri e sbarazzine, ad alto tasso di digeribilità. Un gioco di piccoli frutti rossi non completamente maturi, gelée di lamponi e foglie di limone che si tuffano in un sorso sferzante, deliziosamente capriccioso e sfuggente." [Antonio Boco, Tipicamente]



Potrebbero piacerti

designed by RWcomunicazione