Carrello 0

Nessun prodotto

To be determined Spedizione
0,00 € Totale

Check out

Product successfully added to your shopping cart

Quantity
Totale

There are 0 items in your cart. There is 1 item in your cart.

Total products (tax incl.)
Total shipping (tax incl.) To be determined
Totale (tax incl.)
Continue shopping Proceed to checkout

Chianti Classico 2015 [MAGNUM OWC]

Istine


Segni particolari: Regalo perfetto
Tipologia di vino: Rosso
Gradazione alcolica: 13,5%
Annata: 2015
Denominazione: Chianti Classico docg
Regione: Toscana
Formato: 0,75 l

Alle anteprime del Chianti Classico 2018 Pierluigi Gorgoni dopo la prima giornata ha scritto su Instagram: "Il mio podio! #1 #istine2015 @istine_raddainchianti (tutta la fragranza floreale del Sangiovese di Radda nella forma di un vino leggiadro come un sospiro) 
#2 #riecine 2016 @riecine1971 (tutta la carnalità sanguinolenta del Sangiovese con assieme un impagabile senso di autenticità) 
#3#fontodi Filetta di Lamole 2015 (tutta la caparbia e fibrosa linearità del Sangiovese dei monti di Lamole per un finale salato che non dà tregua). Tre paradigmi!".

"Angela Fronti è nata e vive nel cuore del Chianti Classico a Radda (Si) per la precisione. La sua Istine si è affacciata da poco nel composito universo produttivo della denominazione ma con idee ben chiare proponendo un modello di viticoltura teso all’esaltazione delle incredibili differenze che ogni singolo versante del Chianti Classico può regalare: Istine, tra Radda e Castellina, Cavarchione, tra Radda e Gaiole e Casanova nel cuore di Radda sono vigne che Angela vinifica e imbottiglia separatamente.

Una precisa volontà di esaltare la differenza dei suoli a suggerire un’interpretazione del Chianti Classico non comune ma nella mente dei tanti appassionati che vedono in questo territorio un potenziale qualitativo espresso solo in parte." (Fabio Pracchia, Slow Wine)

"La mia famiglia, che a Radda ha un piccola azienda di movimento terra e lavorazione di terreni agricoli, ha sempre prodotto vino dai vigneti di proprietà ma mio padre non si è mai occupato di fare qualità visto che fino a poco tempo fa vendeva tutto il vino in cisterna. Inizialmente non volevo fare la vignaiola, mi piaceva lavorare nel commerciale e così ho collaborato per anni con aziende come Tenimenti Luigi d'Alessandro a Cortona e Bindella a Montepulciano. Poi, vicissitudini famigliari, mi hanno portato a riconsiderare molte cose nella mia vita e ho deciso di tornare a Radda per occuparmi del "mio" vino.

Così, mi sono rimboccata di nuovo le maniche e, mentre "bisticciavo" con mio padre per poter innalzare la qualità dei vigneti e del vino, ho iniziato a studiare enologia per poi laurearmi qualche anno dopo. Nel 2009 nasce il primo Chianti Classico firmato Istine, 2666 bottiglie. Grande soddisfazione ma è l'inizio, per me, di un duro lavoro...."(Angela Fronti, via Percorsi di Vino)

[La foto di Angela Fronti è di Andrea Petrini]

Maggiori dettagli

Attenzione: ultimi articoli in magazzino.

Abbinamenti: Carni bianche Pasta

38,80 € tasse incl.

X 6 X 12

Commenti

Scrivi una recensione

Chianti Classico 2015 [MAGNUM OWC]

Chianti Classico 2015 [MAGNUM OWC]

Alle anteprime del Chianti Classico 2018 Pierluigi Gorgoni dopo la prima giornata ha scritto su Instagram: "Il mio podio! #1 #istine2015 @istine_raddainchianti (tutta la fragranza floreale del Sangiovese di Radda nella forma di un vino leggiadro come un sospiro) 
#2 #riecine 2016 @riecine1971 (tutta la carnalità sanguinolenta del Sangiovese con assieme un impagabile senso di autenticità) 
#3#fontodi Filetta di Lamole 2015 (tutta la caparbia e fibrosa linearità del Sangiovese dei monti di Lamole per un finale salato che non dà tregua). Tre paradigmi!".

"Angela Fronti è nata e vive nel cuore del Chianti Classico a Radda (Si) per la precisione. La sua Istine si è affacciata da poco nel composito universo produttivo della denominazione ma con idee ben chiare proponendo un modello di viticoltura teso all’esaltazione delle incredibili differenze che ogni singolo versante del Chianti Classico può regalare: Istine, tra Radda e Castellina, Cavarchione, tra Radda e Gaiole e Casanova nel cuore di Radda sono vigne che Angela vinifica e imbottiglia separatamente.

Una precisa volontà di esaltare la differenza dei suoli a suggerire un’interpretazione del Chianti Classico non comune ma nella mente dei tanti appassionati che vedono in questo territorio un potenziale qualitativo espresso solo in parte." (Fabio Pracchia, Slow Wine)

"La mia famiglia, che a Radda ha un piccola azienda di movimento terra e lavorazione di terreni agricoli, ha sempre prodotto vino dai vigneti di proprietà ma mio padre non si è mai occupato di fare qualità visto che fino a poco tempo fa vendeva tutto il vino in cisterna. Inizialmente non volevo fare la vignaiola, mi piaceva lavorare nel commerciale e così ho collaborato per anni con aziende come Tenimenti Luigi d'Alessandro a Cortona e Bindella a Montepulciano. Poi, vicissitudini famigliari, mi hanno portato a riconsiderare molte cose nella mia vita e ho deciso di tornare a Radda per occuparmi del "mio" vino.

Così, mi sono rimboccata di nuovo le maniche e, mentre "bisticciavo" con mio padre per poter innalzare la qualità dei vigneti e del vino, ho iniziato a studiare enologia per poi laurearmi qualche anno dopo. Nel 2009 nasce il primo Chianti Classico firmato Istine, 2666 bottiglie. Grande soddisfazione ma è l'inizio, per me, di un duro lavoro...."(Angela Fronti, via Percorsi di Vino)

[La foto di Angela Fronti è di Andrea Petrini]



Potrebbero piacerti

designed by RWcomunicazione