Carrello 0

Nessun prodotto

To be determined Spedizione
0,00 € Totale

Check out

Product successfully added to your shopping cart

Quantity
Totale

There are 0 items in your cart. There is 1 item in your cart.

Total products (tax incl.)
Total shipping (tax incl.) To be determined
Totale (tax incl.)
Continue shopping Proceed to checkout

Grace Vino da Tavola rosato l.2017

Arcari + Danesi


Segni particolari: In riva al mare
Tipologia di vino: Rosato
Gradazione alcolica: 12%
Regione: Lombardia
Formato: 0,75 l

NB: 1 bt: 13,20 euro
6 bt: 12,40 euro cad.
12 bt: 11,90 euro cad. [spedizione inclusa]

Grace non è solo un vino. È parte di un progetto ben più ampio ed ambizioso nel quale Danesi, Rudelli ed Arcari vogliono tratteggiare la miglior opzione possibile da affiancare alla DOC Botticino - la più storica denominazione bresciana che ormai conta solo una trentina di ettari coltivati. Questo territorio è decisamente vocato alla viticoltura infatti la vite ha bisogno di pochissimi interventi umani e le piante, di oltre settant’anni, sono testimonianza di questo. Fondo calcareo sovrastato da argilla è il letto naturale dove le piante hanno prosperato per decenni e dalle quali oggi nasce questo vino. 

"Quattro ettari con piante di oltre settant’anni e una DOC quasi dimenticata, sono le leve che hanno mosso tutto.

I quattro ettari di vigna sono nella frazione più orientale di Brescia, nella frazione di Caionvico. Da lì parte solo il sentiero che arriva fino alla vetta del Monte Maddalena che da nord protegge le uve coltivate sotto la sua parete rocciosa. Allevata a pergola bresciana, la forma che vogliamo continuare a mantenere nella maggior parte del vigneto e che rinnoveremo solo dai legni delle piante esistenti perché ci sia continuità nella profonda identità dei vini che nascono qui.

Schiava, barbera, marzemino e sangiovese che alla prima uscita abbiamo voluto si esprimessero in un vino rosato rigorosamente senza bolle (rispettivamente 50%, 20%, 15%, 15%) in attesa del rosso che abbiamo già in cantina in piccolissima quantità e di due diverse annate. Non un salasso Grace, ma un vino da uva intera e selezionata per ottenere il miglior risultato possibile. In questa seconda annata, il numero delle bottiglie prodotte è salito a 8.600.

Abbiamo voluto chiamarlo “Grace” che è la sintesi del mio sistematico ricordo di Botticino ogni volta che mi trovo in Grand Central a New York, perché rivestita -in buona parte- con il marmo bianchissimo unico di questa zona.

C’è una piccola cantina che amplieremo e ultimeremo nei prossimi anni ma che rimarrà sempre a disposizione solo del vigneto esistente e che quando sarà pronta diventerà un’azienda agricola completamente autonoma e indipendente." (Giovanni Arcari)

[Credits scatto artistico: @kitchensuspension alias @iena70 aka Francesco Mattucci]

Abbinamenti: Carni bianche Tagliere di salumi Insalate Piatti estivi

13,20 € tasse incl.

X 6 X 12

Commenti

Scrivi una recensione

Grace Vino da Tavola rosato l.2017

Grace Vino da Tavola rosato l.2017

NB: 1 bt: 13,20 euro
6 bt: 12,40 euro cad.
12 bt: 11,90 euro cad. [spedizione inclusa]

Grace non è solo un vino. È parte di un progetto ben più ampio ed ambizioso nel quale Danesi, Rudelli ed Arcari vogliono tratteggiare la miglior opzione possibile da affiancare alla DOC Botticino - la più storica denominazione bresciana che ormai conta solo una trentina di ettari coltivati. Questo territorio è decisamente vocato alla viticoltura infatti la vite ha bisogno di pochissimi interventi umani e le piante, di oltre settant’anni, sono testimonianza di questo. Fondo calcareo sovrastato da argilla è il letto naturale dove le piante hanno prosperato per decenni e dalle quali oggi nasce questo vino. 

"Quattro ettari con piante di oltre settant’anni e una DOC quasi dimenticata, sono le leve che hanno mosso tutto.

I quattro ettari di vigna sono nella frazione più orientale di Brescia, nella frazione di Caionvico. Da lì parte solo il sentiero che arriva fino alla vetta del Monte Maddalena che da nord protegge le uve coltivate sotto la sua parete rocciosa. Allevata a pergola bresciana, la forma che vogliamo continuare a mantenere nella maggior parte del vigneto e che rinnoveremo solo dai legni delle piante esistenti perché ci sia continuità nella profonda identità dei vini che nascono qui.

Schiava, barbera, marzemino e sangiovese che alla prima uscita abbiamo voluto si esprimessero in un vino rosato rigorosamente senza bolle (rispettivamente 50%, 20%, 15%, 15%) in attesa del rosso che abbiamo già in cantina in piccolissima quantità e di due diverse annate. Non un salasso Grace, ma un vino da uva intera e selezionata per ottenere il miglior risultato possibile. In questa seconda annata, il numero delle bottiglie prodotte è salito a 8.600.

Abbiamo voluto chiamarlo “Grace” che è la sintesi del mio sistematico ricordo di Botticino ogni volta che mi trovo in Grand Central a New York, perché rivestita -in buona parte- con il marmo bianchissimo unico di questa zona.

C’è una piccola cantina che amplieremo e ultimeremo nei prossimi anni ma che rimarrà sempre a disposizione solo del vigneto esistente e che quando sarà pronta diventerà un’azienda agricola completamente autonoma e indipendente." (Giovanni Arcari)

[Credits scatto artistico: @kitchensuspension alias @iena70 aka Francesco Mattucci]



Potrebbero piacerti

designed by RWcomunicazione