Carrello 0

Nessun prodotto

To be determined Spedizione
0,00 € Totale

Check out

Product successfully added to your shopping cart

Quantity
Totale

There are 0 items in your cart. There is 1 item in your cart.

Total products (tax incl.)
Total shipping (tax incl.) To be determined
Totale (tax incl.)
Continue shopping Proceed to checkout

Lubigo "sur lie" Venti Quindici

Croci


Segni particolari: Naturalmente frizzante
Tipologia di vino: Bianco
Gradazione alcolica: 12%
Denominazione: vino bianco
Regione: Emilia Romagna
Formato: 0,75 l

NB: 6 bt: 8,7 euro cad.

 

Massimiliano Croci è per tutti "il presidente". L’azienda Croci Ermano sorge sul colle di Monterosso nella Val d’Arda, a 250 metri di altitudine e sovrasta la pianura piacentina. "Gli ettari vitati sono una decina, tutti gli allevamenti sono a guyot alla piacentina; in vigna viene praticato l’inerbimento, i trattamenti vengono fatti senza utilizzare sostanze tossiche e di sintesi, diserbanti e concimi chimici, per rispettare il territorio, la vite e i suoi cicli naturali e per produrre vini genuini." 

 

Questo vino è una piccola perla che solo certi vignaioli possono ricercare. Frizzante naturale perché questo 100% ortrugo - uva tipica della zona - rifermenta in bottiglia e non viene sboccato, conservando quindi quella torbidità spontanea che lo contraddistingue. Un piccolo grande vino per la tavola quotidiana, profuma di cereale, lupini, mollica di pane e camomilla, descrittori insoliti per un naso insolito e buono, che ti chiede confidenza. Non è complesso, è buono così. Il timo limonato esce dopo e ci sta da dio.Bravo presidente!

Attenzione: ultimi articoli in magazzino.

Abbinamenti: Carni bianche Tagliere di salumi Tagliere di formaggi

9,20 € tasse incl.

X 6 X 12

Commenti

Scrivi una recensione

Lubigo "sur lie" Venti Quindici

Lubigo "sur lie" Venti Quindici

NB: 6 bt: 8,7 euro cad.

 

Massimiliano Croci è per tutti "il presidente". L’azienda Croci Ermano sorge sul colle di Monterosso nella Val d’Arda, a 250 metri di altitudine e sovrasta la pianura piacentina. "Gli ettari vitati sono una decina, tutti gli allevamenti sono a guyot alla piacentina; in vigna viene praticato l’inerbimento, i trattamenti vengono fatti senza utilizzare sostanze tossiche e di sintesi, diserbanti e concimi chimici, per rispettare il territorio, la vite e i suoi cicli naturali e per produrre vini genuini." 

 

Questo vino è una piccola perla che solo certi vignaioli possono ricercare. Frizzante naturale perché questo 100% ortrugo - uva tipica della zona - rifermenta in bottiglia e non viene sboccato, conservando quindi quella torbidità spontanea che lo contraddistingue. Un piccolo grande vino per la tavola quotidiana, profuma di cereale, lupini, mollica di pane e camomilla, descrittori insoliti per un naso insolito e buono, che ti chiede confidenza. Non è complesso, è buono così. Il timo limonato esce dopo e ci sta da dio.Bravo presidente!



Potrebbero piacerti

designed by RWcomunicazione