Carrello 0

Nessun prodotto

To be determined Spedizione
0,00 € Totale

Check out

Product successfully added to your shopping cart

Quantity
Totale

There are 0 items in your cart. There is 1 item in your cart.

Total products (tax incl.)
Total shipping (tax incl.) To be determined
Totale (tax incl.)
Continue shopping Proceed to checkout

Castelli di Jesi Verdicchio Ris. Cl. 2015 Selva di Sotto

La Staffa


Segni particolari: Buonissimo
Tipologia di vino: Bianco
Gradazione alcolica: 14%
Annata: 2015
Denominazione: Verdicchio dei Castelli di Jesi
Regione: Marche
Formato: 0,75 l

Questo vino pazzesco è figlio di un incontro magico: quello tra Carlo Pigini Campanari, storico direttore di Colonnara, e Riccardo Baldi. Quando il primo scopre che il secondo sta coltivando la vigna di Alvaro - Selva di Sotto appunto - scocca la scintilla: da lì, infatti, provenivano le migliori uve del Cuprese storico, un vino che a cavallo tra anni Ottanta e Novanta ha scritto pagine indimenticabili della storia del Grande Verdicchio. Ed è proprio con la tecnica della iper ossidazione dei mosti, utilizzata nei vecchi Cuprese, che nasce questo Selva di Sotto, vino già ora indimenticabile ma del quale possiamo garantire un invecchiamento fenomenale.

Prezzo importante ma perfettamente in linea con la soddisfazione ricevuta. Questo vino segna un primo e un dopo nella storia dei Castelli di Jesi.

GRANDE VINO
"E' l'emblema del vino accattivante e surreale per profondità gustativa, finitura stilistica ed equilibrio, garantito da un'acidità succosa e dal nitore sapido, che rendono brillante un sorso di grande caratura".

CHIOCCIOLA
"L'attenzione al particolare, l'entusiasmo e il coraggio di provare con progetti nuovi, la curiosità, lo studio continuo e l'umiltà di imparare: sono i valori di Riccardo Baldi". (Slow Wine 2019)

Attenzione: ultimi articoli in magazzino.

Abbinamenti: Carni bianche Pesce Pasta Insalate Piatti estivi

60,00 € tasse incl.

X 6 X 12

Commenti

Scrivi una recensione

Castelli di Jesi Verdicchio Ris. Cl. 2015 Selva di Sotto

Castelli di Jesi Verdicchio Ris. Cl. 2015 Selva di Sotto

Questo vino pazzesco è figlio di un incontro magico: quello tra Carlo Pigini Campanari, storico direttore di Colonnara, e Riccardo Baldi. Quando il primo scopre che il secondo sta coltivando la vigna di Alvaro - Selva di Sotto appunto - scocca la scintilla: da lì, infatti, provenivano le migliori uve del Cuprese storico, un vino che a cavallo tra anni Ottanta e Novanta ha scritto pagine indimenticabili della storia del Grande Verdicchio. Ed è proprio con la tecnica della iper ossidazione dei mosti, utilizzata nei vecchi Cuprese, che nasce questo Selva di Sotto, vino già ora indimenticabile ma del quale possiamo garantire un invecchiamento fenomenale.

Prezzo importante ma perfettamente in linea con la soddisfazione ricevuta. Questo vino segna un primo e un dopo nella storia dei Castelli di Jesi.

GRANDE VINO
"E' l'emblema del vino accattivante e surreale per profondità gustativa, finitura stilistica ed equilibrio, garantito da un'acidità succosa e dal nitore sapido, che rendono brillante un sorso di grande caratura".

CHIOCCIOLA
"L'attenzione al particolare, l'entusiasmo e il coraggio di provare con progetti nuovi, la curiosità, lo studio continuo e l'umiltà di imparare: sono i valori di Riccardo Baldi". (Slow Wine 2019)



Potrebbero piacerti

designed by RWcomunicazione