Carrello 0

Nessun prodotto

To be determined Spedizione
0,00 € Totale

Check out

Product successfully added to your shopping cart

Quantity
Totale

There are 0 items in your cart. There is 1 item in your cart.

Total products (tax incl.)
Total shipping (tax incl.) To be determined
Totale (tax incl.)
Continue shopping Proceed to checkout

Nù Litr Bianco

Progetto Calcarius


Segni particolari: Super qualità/prezzo
Gradazione alcolica: 11%
Tipologia di vino: Rosso
Regione: Puglia
Formato: 1 litro

Fermentazione spontanea con macerazione sulle bucce per 7 giorni in tini aperti con rottura manuale del cappello. Vino non filtrato e illimpidito con travasi invernali in contenitori di acciaio. Naso molto fresco, è un vino aranciato che ricorda erbe di primavera e spezie orientali; al palato la salinià si fonde con il retrogusto del mandarino e dell'arancia. Bottiglia da un litro.


Valentina Passalacqua è l’anima del Progetto Calcarius che nasce sul Gargano, a un passo da alcune tra le spiagge più belle d’Italia. Nel comune di Apricena è il calcare a segnare la vita delle persone. Siamo nel primo polo estrattivo del meridione italiano e la pietra di Apricena (costituita per il 96% di carbonato di calcio) impreziosisce addirittura alcune decorazioni della reggia di Caserta. Su questo terroir a 150 m s.l.m., con una favorevole esposizione a Sud-Ovest, si dipanano i 20 ettari aziendali, di cui 45 adibiti a vigneto, coltivati prevalentemente con varietà autoctone che sono il frutto di una contaminazione storico-culturale che affonda le radici nella Magna Grecia: Nero di Troia, Bombino, Greco, Falanghina, Negroamaro e Aleatico anzitutto. L’approccio oculatamente non interventista fa il resto, definendo vini dal carattere intrigante e saporito che ci hanno conquistato. Quello indicato su tutte le etichette è il numero atomico del calcio.

 

Abbinamenti: Carni rosse Cacciagione Tagliere di formaggi

13,40 € tasse incl.

X 6 X 12

Commenti

Scrivi una recensione

Nù Litr Bianco

Nù Litr Bianco

Fermentazione spontanea con macerazione sulle bucce per 7 giorni in tini aperti con rottura manuale del cappello. Vino non filtrato e illimpidito con travasi invernali in contenitori di acciaio. Naso molto fresco, è un vino aranciato che ricorda erbe di primavera e spezie orientali; al palato la salinià si fonde con il retrogusto del mandarino e dell'arancia. Bottiglia da un litro.


Valentina Passalacqua è l’anima del Progetto Calcarius che nasce sul Gargano, a un passo da alcune tra le spiagge più belle d’Italia. Nel comune di Apricena è il calcare a segnare la vita delle persone. Siamo nel primo polo estrattivo del meridione italiano e la pietra di Apricena (costituita per il 96% di carbonato di calcio) impreziosisce addirittura alcune decorazioni della reggia di Caserta. Su questo terroir a 150 m s.l.m., con una favorevole esposizione a Sud-Ovest, si dipanano i 20 ettari aziendali, di cui 45 adibiti a vigneto, coltivati prevalentemente con varietà autoctone che sono il frutto di una contaminazione storico-culturale che affonda le radici nella Magna Grecia: Nero di Troia, Bombino, Greco, Falanghina, Negroamaro e Aleatico anzitutto. L’approccio oculatamente non interventista fa il resto, definendo vini dal carattere intrigante e saporito che ci hanno conquistato. Quello indicato su tutte le etichette è il numero atomico del calcio.

 



Potrebbero piacerti

designed by RWcomunicazione